Slanket… la coperta con le maniche!

Col freddo che sta incombendo nelle nostre città e nelle nostre case, un’ottima idea regalo sarebbe l’ormai nota coperta Slanket.
Per chi è freddoloso questa trapunta è proprio una manna dal cielo! Quando si è accucciati sul divano al calduccio, infatti, non c’è cosa peggiore del doversi alzare per andare ad aprire la porta o per andare a bere un bicchiere d’acqua.
Ci si secca anche semplicemente di tirare fuori il braccio per afferrare il telecomando e cambiare canale o per leggere un libro. Ci si schioda dal sofà o ci si scopre la mano malvolentieri, poiché ci si raffredda in un baleno e poi ci si mette un’eternità per riscaldarsi di nuovo.

Slanket risolve tutti questi problemi, offrendo la possibilità di muoversi senza perdere il tepore creato. Ciò è possibile grazie alla presenza delle famose ‘maniche’.

Questa brillante idea è balenata all’americano Gary Clegg in una gelida notte del 1998, durante il suo primo semestre in un college del Maine. Dopo un primo prototipo realizzato in collaborazione con sua mamma Marilyn e alcuni anni di tenacia, Gary è riuscito a commercializzare la versione definitiva di Slanket.

Ora la coperta in pile è disponibile in varie colorazioni e fantasie. Per l’esattezza si può scegliere tra ben 15 tinte unite ed altrettanti motivi fantastici (a quadri, zebrato, a pois, a fiori…). Inoltre, sono disponibili anche la versione più piccola per i bambini, quella ‘travel’ facilemente ripiegabile e quella ‘siamese’ per chi non vuole separarsi dal proprio partner!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!