Mini tavolo da tennis

Le passioni, soprattutto quelle che rientrano nella sfera dello sport, sono essenziali e sicuramente vanno coltivate. Spesso però non si ha la possibilità o il tempo di dedicarsi a sufficienza. Nel tempo sono stati creati dei giochi che sono riproduzioni “casalinghe” di giochi sportivi come ad esempio il tennis da tavolo. Giochi da condividere, in ogni momento si voglia, con la famiglia, gli amici, il partner, per sfidarsi e divertirsi in mach casalinghi. Per salvaguardare gli spazi di una stanza ed adattarsi ad essi, spesso non sempre ampi e idonei ad accogliere giochi dalle dimensioni eccessive, le aziende hanno pensato a dei “mini giochi”, giochi dalle dimensioni ridotte ma altrettanto realistiche.

Il mini tennis da tavolo, ad esempio!

Il primo set da tennis somigliante al moderno tennis da tavolo risale al 1890 e venne brevettato in Inghilterra. Conteneva un panno verde con le righe di un campo da tennis, da posizionare su un tavolo, due racchette, una pallina, un recinto di legno da adattare al tavolo per delimitare l’area di gioco e una retìna da porre in mezzo tra un’area di gioco e l’altra. C’erano tantissimi nomi per definire il tennis da tavolo, con l’evoluzione del gioco, oltre al miglioramento dei materiali delle mini racchette e delle palline, i due nomi che prevalsero furono: Ping Pong e Tennis Tavolo.

Con il set di mini tennis da tavolo, è possibile ricreare l’atmosfera di un vero mach ma comodamente a casa propria! Nella confezione sono presenti due mini racchette, tre palline, e un tavolo (di dimensioni di circa 80 x 50 cm) che riproduce un vero campo da tennis da scegliere nelle classiche tre colorazioni del rosso (della terra battuta), del verde (del prato), o dell’azzurro (del cemento). Facilmente richiudibile per essere trasportato dappertutto, basterà allungare i piedini del tavolo e sfoderare i propri tiri migliori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!