Fiammiferi da non ‘sfregare’ per ‘accenderli’ ma da ‘soffiare’ per ‘spegnerli’: le candeline a forma di fiammifero!

 

Il compleanno è considerato da sempre un giorno particolare, festeggiarlo ha una tradizione antichissima.

I primi a celebrare il compleanno come un giorno da festeggiare furono gli antichi Egizi, ma l’idea della torta, il pezzo forte delle feste tutt’oggi, fu dei Persiani, mentre i Greci unendo le usanze di questi due popoli celebrarono il compleanno di Artemide, dea della Luna, preparando una torta tonda e bianca come la luna e per donarle la stessa lucentezza la illuminarono con delle candele fiammeggianti.

Ance il ‘fuoco sulle torte’, dunque, ha un’origine atavica, col tempo poi assunse un significato simbolico che veniva ‘dichiarato’ nel gesto di soffiare sulle candeline per spegnerle, poiché si credeva che così si allontanassero le eventuali negatività e si entrasse nel nuovo anno di vita pieni di buon auspicio.

Queste tradizioni che sanno di incantesimo, di magia, le abbiamo conservate tutt’oggi.

Sono tantissime attualmente le candeline in commercio da porre sulle torte, eppure le forme sono fondamentalmente classiche… ma per un giorno così importante e con una tradizione nel festeggiarlo così originaria, c’è bisogno di dare un tocco di novità e divertimento alle solite candeline! Se è il fuoco il principio di una candelina, allora cosa meglio di candeline a forma di fiammifero? Le fattezze di uno dei primi oggetti con i quali si è potuto ‘addomesticare’ il fuoco, il fiammifero, hanno ispirato le candeline! Lo stoppino della candela è nella parte della ‘testa’ del fiammifero, proprio quella deputata all’accensione, in modo da ricordare dettagliatamente anche nelle funzioni i piccoli legnetti infiammabili, ma una volta accesa non si rischierà di bruciare la torta come i fiammiferi rischiano puntualmente di fare con le nostre dita, perché ovviamente si consumerà più lentamente di un fiammifero!

Le candeline a forma di fiammifero sono ideali per pasticcini, torte di compleanno! Per ogni anno da festeggiare con una candelina in più sulla torta ci sarà la fiammella per eccellenza, il fiammifero, ma che renderà questo rituale ancora più magico e misterioso perché non è da ‘sfregare’ per ‘accenderlo’, bensì da ‘soffiare’ per ‘spegnerlo’! Ma prima… esprimete un desiderio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!