Cuccia poggiapiedi

cucciaChi non ha un gatto non può capire la meraviglia di tonare a casa e trovarlo lì, dietro la porta, per accoglierci facendo le fusa.

I gatti forse sono più indipendenti ma non è affatto vero che non sono affettuosi e non hanno bisogno della nostra compagnia. Se così non fosse non starebbero sempre lì a gironzolarci intorno chiedendo attenzioni.

Il mondo in effetti si divide tra amanti dei cani e amanti dei gatti e forse i gatti piacciono di più a persone un pò più solitarie, ma non si può fare una statistica certa. Fatto sta che avere un gatto è un pò come avere un figlio, l’impegno è quasi lo stesso, soprattutto quando lo adottiamo da piccolissimo e dobbiamo allattarlo.

Ci si passa anche nottate intere a capire perchè piange, dove preferisce dormire e spesso ci troviamo a doverci giocare negli orari più improponibili solo per farlo felice.

È pur vero che a volte sono un pò appiccicosi, soprattutto quando guardiamo la televisione e loro vogliono le coccole. Non ci fanno vedere nulla!

Ma con un piccolo sistema potremmo rendere la serata rilassante per entrambi. La cuccia poggiapiedi è un comodissimo poggiapiedi da posizionare avanti al divano per distendersi, ma funge anche da morbida cuccia per i nostri amici pelosi.

Insomma noi potremo vedere finalmente la tv comodamente sdraiati e il nostro gatto potrà schiacciare un pisolino a pochi centimetri da noi.

Mappamondo di sughero

mappamondo-sughero-1Una volta compiuti i 18 anni tutti i ragazzi iniziano a fare del viaggio un vero e proprio stile di vita. Esplorare terre sconosciute, conoscere persone provenienti da altri paesi è importante per la propria formazione personale.

Non a casa nell’Ottocento le famiglie nobili mandavano i propri figli in giro per l’Europa per completare la loro istruzione. Era questo il cosiddetto Grand Tour dei giovani di buona famiglia che si recavano nelle più belle città d’arte con la speranza di incontrare i più noti intellettuali della loro epoca.

Ora le cose sono decisamente cambiate e spostarsi da una nazione all’altra, anche oltreoceano, è diventato davvero facilissimo.

Viaggiare è una delle esperienze più belle da fare in assoluto e programmare i proprio spostamenti è sempre un’emozione unica.

Col mappamondo di sughero possiamo tracciare il nostro percorso con facilità. Applicando delle punesse sulla superficie del mappamondo possiamo contrassegnare con colori diversi la strada da percorrere, i paesi già visitati e quelli tutti da scoprire.

Topolino radiocomandato

C’è chi ama i cani e chi invece stravede per i gatti. Spesso scegliamo la compagnia dell’animale che più va incontro alla nostra personalità.
Avere un amico a quattro zampe in casa è sempre una gioia. Anche quando siamo tristi e arrabbiati e non vogliamo vedere nessuno, l’unico al quale non possiamo voltare le spalle è il nostro cucciolo peloso.
È proprio vero infatti che la pet therapy fa ottenere risultati incredibili nella cura di diverse patologie. Un animale in casa mette allegria, buon umore, gioia di vivere. Anche nei momenti più bui i nostri animaletti domestici sono sempre ben accetti.
Quando abbiamo un gatto ci ritroviamo ogni camera del nostro appartamento piena di giochini. Topolini, palline di qualunque materiale, gomitoli e oggetti rubati dai nostri armadi e dalle borse si trovano sparpagliati sotto i letti, sotto i mobili, dentro ogni più piccola fessura della casa. Insomma i mici giocano davvero con tutto quello che hanno a portata di zampa. Amano soprattutto oggetti che si muovono e che fanno rumore.
Col topino radiocomandato possiamo far divertire il nostro gatto facendolo correre per tutta casa dietro ad un topo di peluche colorato dotato di rotelle.
I mici in effetti hanno bisogno di qualcuno che dedichi loro attenzioni e li faccia giocare. Come gli esseri umani anche gli amici a quattro zampe necessitano di affetto e compagnia.

Porta biscotti sonoro

La merenda è il momento della giornata più atteso dai bambini. Mentre stanno studiando la mamma arriva sempre con qualcosa di buono da sgranocchiare tra un esercizio di matematica e l’altro.

Generalmente conserviamo i biscotti in grossi contenitori sulla credenza in cucina, in modo che tutti in famiglia possano prenderli quando ne hanno voglia. Spesso però i bambini (ma anche i grandi) sono un po’ troppo golosi e approfittano della distrazione delle mamme per afferrarne qualcuno di nascosto.

Non si possono vietare le leccornie ai propri figli, certo, ma è anche giusto dar loro un limite, in modo che non ingrassino troppo incorrendo poi in problemi che alla loro età non dovrebbero proprio avere.

Ecco allora che può far comodo un porta biscotti sonoro. Esistono in diverse forme, una più carina dell’altra. Quelli che piacciono di più ovviamente in genere sono gli animali: gatto, cane, mucca, maialino ecc.

Appena il bimbo solleva il tappo del porta biscotti quest’ultimo inizia a suonare ripetendo il verso dell’animale di cui porta la forma. Le mamme allora possono intervenire ed evitare che i propri piccoli si riempiano di schifezze fuori dai pasti.

Un ombrello per due

La pioggia, per quanto possa essere odiata soprattutto nel fine settimana, è una delle cose più romantiche del mondo.

Osservarla cadere sull’asfalto dalla finestra della propria casa, quando ci troviamo abbracciati al nostro partner sul divano, è sicuramente rilassante.

Se poi ci troviamo in campagna allora il tutto diventa ancora più suggestivo, perché l’odore dei prati bagnati è veramente meraviglioso, soprattutto di buon mattino.

Quando ci troviamo per strada, una giornata piovosa non può non farci pensare a Gene Kelly nel film “Cantando sotto la pioggia”. In una scena in particolare l’attore balla e canta sotto uno scroscio d’acqua, facendo sognare tutti a bocca aperta. In fondo a tutti piacerebbe poter saltellare liberamente nelle pozzanghere.

Passeggiare sotto la pioggia col proprio amore è comunque una cosa bellissima soprattutto se si ha un solo ombrello. Condividere uno spazio piccolissimo con un’altra persona per ripararsi dalla pioggia obbliga una coppia ad abbracciarsi. Cercare il contatto dell’altro è forse uno dei primi gesti che indicano l’inizio dell’innamoramento.

Gli ombrelli però sono spesso troppo piccoli, ecco perché si può utilizzare un ombrello extra large per due persone. Lo spazio è comunque limitato e quindi bisogna tenersi stretti, ma per lo meno non si rischia di ammalarsi sotto al diluvio.

Un ragnetto per massaggiare la testa

Quanto stress e quanta stanchezza accumuliamo ogni giorno quando sbrighiamo tutte le nostre faccende. Puntualmente c’è qualcuno che ci fa innervosire in un modo incredibile e per questo torniamo a casa e ce la prendiamo con tutti senza motivo, prima di, ovviamente, collassare sul divano a fare zapping davanti al televisore.

In momenti come questi le uniche cose che vorremmo sono un po’ di attenzione e qualche coccola, ma purtroppo non c’è sempre qualcuno accanto a noi che può dedicarci un qualche minuto con un massaggio.

La cosa più rilassante in questi casi è infatti avere dei grattini in testa, problema risolvibile naturalmente col ragnetto per massaggiare il cuoio capelluto.

Con questo pratico ragnetto, dotato di manico per rendere più semplice l’impugnatura, il mondo cambia completamento aspetto e ritroviamo un motivo per sorridere felici.

Quando lo utilizziamo per grattarci la testa ci sentiamo subito meglio, come se tutto lo stress della giornata fosse stato solo un brutto incubo. È divertente anche utilizzarlo con gli amici per vedere la loro reazione beata a contatto col ragnetto, il cui tocco dà veramente una sensazione di pace e benessere.

Il cercachiavi che abbaia

Cercare le chiavi in borsa è un’impresa, ma a volte anche trovarle a casa diventa difficile, soprattutto se siamo tipi disordinati.

Borse troppo grandi non ci permettono di individuarle facilmente e quando siamo nel nostro appartamento spesso capita di dimenticarle ovunque. Anche se all’ingresso abbiamo un po’ tutti il classico vassoietto dove poggiare tutte le nostre cose una volta rientrati da lavoro, il più delle volte sparpagliamo gli oggetti a destra e a sinistra. Ecco che ritroviamo il cellulare sul letto, il portafogli in salotto e le chiavi in bagno.

Quando siamo di fretta ci innervosiamo quasi fino ad impazzire se non troviamo le chiavi di casa. Le chiavi, si, sono piccole ma spesso e volentieri usiamo portachiavi stracolmi di cianfrusaglie per notarle subito in mezzo al disordine. Troppo spesso però questo sistema non basta e se andiamo di corsa di certo non possiamo scavare tre ore nella borsa o girare tutta casa per una ricerca impossibile.

Grazie al portachiavi cercachiavi però, trovare le chiavi di casa diventa un gioco da ragazzi. Il cercachiavi ha la forma di un simpatico cagnolino, che quando battiamo le mani, si illumina e abbaia. In questo modo individuare le nostre chiavi sarà semplicissimo!

I nostri amici a quattro zampe mai senza pappa

Chi ama gli animali e ne possiede sa quanto sia complicato andare in vacanza e lasciarli soli a casa.

Non solo soffrono di solitudine, ma non sono nemmeno autosufficienti. Hanno bisogno di qualcuno che badi loro e porti cibo e acqua.

Spesso chi ha un cane può portarlo con sé fuori città, visto che è meno complicato da trasportare e gli alberghi lo accettano più facilmente. Gli amanti dei gatti invece hanno qualche problema in più, anche se si tratta solo di un breve weekend fuori casa.

I nostri amici a quattro zampe a volte hanno bisogno delle giuste razioni di pappa, altrimenti rischiano di mangiare troppo o troppo poco. Altro problema è l’acqua, che non deve assolutamente mai mancare. Grazie al distributore automatico di cibo e acqua i nostri amici pelosi possono stare al sicuro almeno per qualche giorno.

Programmando il macchinario si può dividere il cibo in diverse porzioni, che al momento giusto vanno a riempire la ciotola del nostro gatto o cane. Con questo sistema possiamo evitare di coinvolgere altre persone nell’arduo compito di accudire i nostri animali e partire tranquillamente staccando un po’ dalla noiosa routine quotidiana.

E anche i mici hanno diritto ai regali

56rrivate le feste natalizie il dilemma di tutti è cosa regalare ad amici e parenti, mai nessuno pensa ai pelosi di casa.

Se ci riflettiamo bene i primi a soffrire della presenza di tante persone in casa sono proprio i gatti. I gatti sono teneri, dolci, ma diffidenti di natura. Appena un estraneo entra in casa iniziano a preoccuparsi.

La loro casa è importantissima, è il luogo dove hanno tutto ciò che appartiene loro, dalla cuccia ai giochini vari. Una presenza mai vista prima nel loro ambiente comporta una certa ansia nel micio, che diventa così aggressivo e nervoso.

Tra Natale e Capodanno le case brulicano di persone che vengono a trovarci per gli auguri e che spesso si trattengono addirittura a pranzo e a cena. Tutto ciò è insostenibile per il gatto.

È d’obbligo quindi farsi perdonare almeno con un bel regalo. Quest’anno Trixie ha preparato un bellissimo pacchetto per i nostri amici gatti. Al suo interno possiamo trovare un sacchettino di stickies di pollo (bastoncini per gatti), un topino di peluche colorato, una renna legata ad una canna da pesca, una pallina in gomma morbida e un cuscinetto catnip. Insomma un bellissimo regalino per i nostri mici che così potranno fare un break con assaggini gustosi e sperimentare i nuovi giochi!

L’estate in camera tua

L’estate è finita da un po’ purtroppo, ma noi non ci arrendiamo all’inverno che arriva. Continuiamo a sognare spiagge tropicali, cocktail e mare, soprattutto mare!

Non c’è nulla di più triste del freddo che arriva. Giornate intere da trascorrere congelandosi sotto la pioggia. Certo esiste la settimana bianca, il fascino delle baite di montagna immerse nella neve, ma un bel tuffo a mare è tutt’altra storia.

Stendersi a riva e ammirare le onde che vanno e che vengono non ha prezzo. È una delle attività più rilassanti e romantiche che ci siano. Il rumore del mare, le sue mille sfaccettature e l’odore del sale ci mancano per tutta la stagione invernale. Trascorriamo mesi a fare il conto alla rovescia per avere un po’ di calore e poterci tuffare in quell’immenso blu.

Nell’attesa però possiamo accontentarci di avere un po’ di mare in camera nostra grazie alla lampada proiettore acqua di mare con altoparlante.

La lampada, con ben cinque luci LED, proietta direttamente sul soffitto di casa nostra l’immagine del mare, con tutte le sue ondine. Grazie all’altoparlante potremo collegare qualsiasi dispositivo elettronico per ascoltare la nostra musica o anche il fruscio del mare che accarezza la riva.