Addictaball: il labirinto tridimensionale

Chi rinuncerebbe mai a divertirsi con un evergreen dei passatempi?
Credo nessuno, nonostante il sviluppo tecnologico!

Ed è proprio per questo che oggi propongo un gioco tradizionale, ma allo stesso tempo  rivisitato.

Addictaball è una sfera trasparente, al cui interno è posizionata una sorta di puzzle-labirinto tridimensionale.

Lo scopo del gioco è quello di far percorrere ad una piccola biglia in acciaio l’intero percorso evitando di farla cadere nel vuoto.

Sembrerebbe un gioco da ragazzi, ma vi si assicuro che non è così facile come sembra!

Le peripezie che si dovranno far fare alla pallina presto diventeranno una vera e propria odissea attraverso un labirinto multicolore costellato di piattaforme, buche e spirali.

Vi avverto: appena si inizia si ha la ‘presunzione’ che il gioco durerà pochi minuti, ma presto ci si renderà conto che dopo alcune ore si entrerà in piena “crisi” perché ancora non si è giunti alla fine!

Per far sì che ciò avvenga bisognerà avere in gran quantità pazienza, abilità manuale, coordinazione e rapidità.
In ciascuna palla vi sono 3 basi di partenza: la numero 1 è il vero e proprio punto di partenza, mentre la numero 2 e 3 permettono l’inserimento lungo il percorso nel caso in cui si sia arrivati a buon punto, sia caduta la biglia e non si voglia ricominciare tutto da capo.

Addictaball è disponibile in due versioni. Quella piccola (100 sezioni numerate) è adatta per essere portata in viaggio e quella grande (138 sezioni numerate) è più ingombrante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tempo esaurito. Ricarica il codice!